Ci sarebbe molto da dire sull’argomento… Facciate come confine tra l’interno e l’esterno del costruito. Facciate come identità dell’edificio o del monumento. L’architettura inserita nel contesto di paesaggio e percepita attraverso la materia e il colore della sua superficie. Il colore di facciata per noi non è mai inteso come “schermo” o come piatta superficie ma come identità storica dell’edificio, come racconto della sua materia compositiva e dei suoi volumi. L’architettura come presenza “immobile” nel nostro paesaggio.
Immagine facciata